immagine_rss
Scelta lingua: RU Scelta lingua: RO Scelta lingua: PL Scelta lingua: EN Scelta lingua: IT_off

UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

12.01.2014 - Acquisto libri scolastici e non: previsti degli sconti

Fra i quindici articoli del decreto legge n. 145 del 23 dicembre 2013, denominato “Destinazione Italia” una particolare attenzione merita l’articolo 9 che prevede misure per favorire la diffusione della lettura.

Pur subordinandolo, nel comma uno, all’apposito Programma Operativo Nazionale della prossima programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali comunitari, inserisce un credito di imposta pari al 19 per cento della spesa effettuata nel corso dell'anno solare per un importo massimo, per ciascun soggetto, di euro 2.000, di cui euro 1.000 per i libri di testo scolastici ed universitari ed euro 1.000 per tutte le altre pubblicazioni.

L'acquisto dovrà essere documentato fiscalmente dal venditore.

ESCLUSIONI

  • libri in formato digitale
  • libri che già sono deducibili dal reddito (esempio le pubblicazioni per dottori commercialisti, avvocati)

Il credito d'imposta dovrà essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta nel corso del quale il beneficio e' maturato e sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione.

Famiglie e lettori attendono la concretizzazione del beneficio e, in periodo di classi e libri digitali, almeno per i testi scolastici, l’estensione del beneficio agli acquisti di libri in tale formato.

=======================================

Per maggiori informazioni e assistenza contattaci