immagine_rss
Scelta lingua: RU Scelta lingua: RO Scelta lingua: PL Scelta lingua: EN Scelta lingua: IT_off

UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

03.07.2014 - Esattori per conto del Registro delle imprese

Dal 1 luglio 2013 è disponibile il nuovo modello di procura speciale per la presentazione di pratiche di Comunicazione Unica, che sostituisce tutte le precedenti versioni (non verrà accettata altra tipologia o versione di procura speciale).

La nuova procura speciale consente all'impresa non solo di eleggere domicilio presso l'intermediario per ricevere al suo indirizzo PEC tutte le comunicazioni, ma, per ora limitatamente agli adempimenti REA, anche di ricevere a quell'indirizzo PEC la notifica di eventuali sanzioni amministrative. Se la procura sarà sottoscritta dal legale rappresentante della società, presso l'incaricato verrà effettuata anche la notifica delle eventuali sanzioni alla società, come obbligato in solido.

Infine, con questa nuovo modello di procura l'incaricato procederà direttamente al pagamento delle sanzioni, permettendo al Registro Imprese di trattenere quanto dovuto, attraverso la piattaforma dei pagamenti elettronici presente nella ComUnica, ed evitando in questo modo di dover compilare bollettini di conto corrente postale e dover inoltrare la documentazione di avvenuto versamento via PEC o fax.

Si precisa che, solo utilizzando il nuovo modello di procura speciale l'intermediario (commercialista, notaio…) si potrà avvalere della nuova modalità per il pagamento della sanzione REA e quindi potrà ricevere la notifica della sanzione via PEC per conto del proprio cliente e pagare direttamente la sanzione.

Non sarà sufficiente a tale scopo, la sola dichiarazione di ricevimento dell'incarico da parte dell'obbligato, resa dal dottore/ragioniere commercialista o dal notaio all'interno del modello Note della modulistica.