immagine_rss
Scelta lingua: RU Scelta lingua: RO Scelta lingua: PL Scelta lingua: EN Scelta lingua: IT_off

UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

24.10.2015 - Scontrino o ricevuta fiscale

Sono un venditore ambulante di abbigliamento, accessori e bigiotteria. E' necessario l'acquisto di un registratore di cassa per la certificazione dei corrispettivi tramite scontrino fiscale?

La questione è disciplinata dal DPR 696/1996 contenente il “Regolamento recante norme per la semplificazione degli obblighi di certificazione dei corrispettivi” all’articolo 1 trattando delle operazioni soggette alla certificazione fiscale (tramite scontrino o ricevuta fiscale) dispone che i corrispettivi per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi possono essere documentate tramite ricevuta fiscale oppure dallo scontrino fiscale, senza che sia necessario esercitare alcuna opzione.[nt1]

CONTENUTO DELLO SCONTRINO FISCALE

Lo scontrino fiscale deve contenere alcuni elementi essenziali:

  • data e ora di emissione
  • numero progressivo
  • dati identificativi dell'esercente l'attività commerciale (denominazione, ditta o ragione sociale o cognome e nome)
  • numero di partita IVA e ubicazione dell'esercizio

corrispettivo

  • logotipo fiscale "MF", seguito dal numero del misuratore fiscale

CONTENUTO DELLA RICEVUTA FISCALE

La ricevuta fiscale deve contenere:

  • numerazione progressiva prestampata per anno solare, anche con l'adozione di prefissi alfabetici di serie
  • data di emissione
  • ditta, denominazione o ragione sociale, ovvero nome e cognome se persona fisica, domicilio fiscale e numero di partita IVA dell'emittente, nonché l'ubicazione dell'esercizio in cui viene esercitata l'attività

natura, qualità e quantità dei beni e servizi che sono oggetto dell'operazione

ammontare dei corrispettivi dovuti comprensivi dell'imposta sul valore aggiunto

=============================

Per maggiori informazioni, preventivo e assistenza contattaci

=============================

[np1]

Operazioni soggette all'obbligo di certificazione fiscale

1. I corrispettivi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi di cui agli articoli 2 e 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, e successive modificazioni, per le quali non e' obbligatoria l'emissione della fattura se non a richiesta del cliente, ma sussiste L'obbligo di certificazione fiscale stabilito dall'articolo 12, comma 1, della legge 30 dicembre 1991, n. 413, possono essere documentati,indipendentemente dall'esercizio di apposita opzione, mediante il rilascio della ricevuta fiscale di cui all'articolo 8 della legge 10 maggio 1976, n.249, ovvero dello scontrino fiscale di cui alla legge 26 gennaio 1983, n. 18, con l'osservanza delle relative discipline.

2. Resta ferma la disciplina prevista dall'articolo 8 del decreto del Ministro delle finanze 21 dicembre 1992 concernente il rilascio dello scontrino manuale o prestampato a tagli fissi, con le modalita' previste dal decreto del Ministro delle finanze 30 marzo 1992.

3. Per le prestazioni di trasporto pubblico collettivo di persone e di veicoli e bagagli al seguito, con qualunque mezzo effettuate, i biglietti di trasporto aventi le caratteristiche fissate con il decreto del Ministro delle finanze 30 giugno 1992, assolvono la funzione dello scontrino fiscale.