immagine_rss
Scelta lingua: RU Scelta lingua: RO Scelta lingua: PL Scelta lingua: EN Scelta lingua: IT_off

UTILIZZO DEI COOKIES

Facciamo uso di Google Analytics per monitorare il numero delle visite al nostro sito ed il comportamento dei visitatori durante la navigazione.

Per garantire la tua privacy, utilizziamo l’anonimizzazione del tuo indirizzo IP, la creazione di uno UserID variabile ed impediamo che Analytics salvi dei cookie all’interno del tuo browser.

Nessuna pagina dei nostri siti nella quale vengano richiesti i tuoi dati personali viene fatta scandagliare da Google Analytics.

Nessun altro prodotto di Google è collegato ai dati raccolti da Analytics.

All’interno del nostro sito non facciamo uso di nessun altro strumento di terzi che potrebbe profilare i visitatori, e non incorporiamo alcun legame con i social network.

Utilizziamo un singolo cookie al solo scopo di non presentarti ogni volta l’informativa sull’uso dei cookie.

Argomento:     

07.02.2019 - Certificare i compensi corrisposti a terzi: primo adempimento entro il 7 marzo

Per il periodo d’imposta 2018, i sostituti d’imposta (datori di lavoro, clienti di lavoratori autonomi, committenti) devono

entro il 7 marzo 2019

trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, le certificazioni (CU) relative ai redditi di lavoro dipendente, ai redditi di lavoro autonomo e ai redditi diversi, tranne il datore di lavoro domestico che si limiterà a rilasciare copia della certificazione al collaboratore familiare. Si tratta di un adempimento che, in genere, viene curato dai professionisti che assistono il sostituto (dottori commercialisti, consulenti del lavoro).

entro il 31 marzo 2019

rilasciarne una copia al percipiente (dipendente, lavoratore autonomo).

Per ottenere prova dell'avvenuta consegna

  • farsi rilasciare, dal lavoratore e collaboratore, una copia per ricevuta, datata e firmata;
  • inviare la certificazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno con plico aperto;
  • inviare la certificazione tramite posta certificata, lavoratori autonomi e imprese sono obbligate ad averne una. Gli indirizzi possono essere trovati su INI-PEC, l'Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico.

=======================================

Per informazioni, assistenza contattaci